banner_doni_montagna.jpg (36511 bytes)
a cura di Marisa Calcio Gaudino

PICCOLE IDEE PER LA MONTAGNA

Molti frequentatori di questo sito hanno le radici in queste vallate alle pendici del Parco del Gran Paradiso, molti sono giovani e alla ricerca di un futuro…oggi come un tempo la montagna pu˛ essere uno strumento ….e allora proviamo insieme a pensare in grande:

- promuoviamo il cibo locale perchÚ vera risorsa, diffondendone la reperibilitÓ (vedi MAPPA DEL CIBO LOCALE   www.biodiversitÓciviltÓcontadina.it   ),

- leggiamo con occhi nuovi, attenti alle novitÓ ma ancorati alle saggezze del passato,la possibilitÓ di ripristinare l’agricoltura di montagna, recuperando vecchie varietÓ e scambiandole  (vedi  www.civiltacontadina.it   ),

- impiantiamo frutteti e orti di montagna, credendoci fino in fondo che non sarÓ una perdita ma un investimento (perchÚ non creare un punto vendita locale o web per patate e frutta?)

- proviamo a credere che una vecchia casa ristrutturata ( vedi legge ristrutturazioni con recupero 41%) possa diventare un accogliente e tipico B&B (BEDANDBREAKFAST) cioŔ pernottamento + colazione ( l’ATL del Canavese ha pubblicato un opuscolo con la normativa regionale”Apri la tua casa” www.canavese-vallilanzo.it) ( da immettere in un circuito turistico web…arriveranno prenotazioni e sarÓ un posto di lavoro) vedere i seguenti:
www.caffelletto.it   www.dolcecasa.it    www.bedandbreakfast.it    www.holidaysol.it

- ci sono leggi nazionali, regionali e locali (GAL) che possono aiutare con varie forme di finanziamento una nuova attivitÓ, ma pochi nelle nostre valli ne usufruiscono (es. imprenditoria giovanile,imprenditoria femminile,…  www.galcanavese.it   )
Occorre che le attivitÓ commerciali dei paesi si aprano al nuovo turismo famigliare che sta arrivando e che chiede negozi aperti ,vendita di prodotti locali, vetrine attraenti e cordialitÓ.
Il turismo delle vallate ( a pochi chilometri dalle cittÓ) Ŕ in espansione, ma occorre crederci e costruire inventando forme nuove di promozione.

- sarebbe bello conoscere le nuove realtÓ lavorative create nelle valli Orco e Soana da quanti hanno scelto di non fuggire in pianura e in cittÓ ma di inventarsi un lavoro
locale….( questa pagina potrebbe essere completata con un elenco per condividere e far conoscere queste belle realtÓ …..scrivete!)