gipeto_page.jpg (13353 bytes)
Incontri inaspettati: la civetta


La CIVETTA( Athene noctua) la specie pi conosciuta degli Strigiformi.Ha un corpo tozzo , una lunghezza totale di 22 cm e un’apertura alare di 55 cm circa.Il piumaggio grigio-bruno, macchiato di bianco, soprattutto sul petto. I dischi facciali sono piccoli e l’iride gialla. Il becco giallastro. Non ci sono differenze sostanziali fra i due sessi, mentre i giovani presentano una livrea bruno-opaca.Il suo habitat ideale la fascia inferiore delle latifoglie, con terreni aperti per cacciare e alberi sparsi. Occupa spesso vecchi edifici abbandonati. La civetta pu spingersi fino ai 1200 m.Nidifica da marzo a maggio nel buco di un albero o in un sottotetto, dove depone da 3 a 5 uova.I piccoli lasciano il nido dopo un mese circa. Quando vi una particolare abbondanza di alimentopu esserci una seconda covata.Questo rapace si nutre di piccoli topi, uccelli, lombrichi, coleotteri e lucertole.E’ una specie sedentaria.

 


civetta.jpg (35860 bytes)

Il suo verso, spsso al crepuscolo  e durante al notte un lamentoso “chiu” o “ chicchiu”

suono_icona.gif (273 bytes) Canto

Dove si trova
:
La civetta una specie piuttosto scarsa in valle Soana; noto un avvistamento e una nidificazione certa a Ronco Canavese ( 900 m). Anche le varie frazioni di Ronco Canavese e di Valprato Soana, quali ad esempio Cernisio, Scandosio , Cugnone e i boschi nelle vicinanze potrebbero essere un punto di osservazione e di incontro, soprattutto nei periodi in cui la nostra valle meno frequentata.E’ possibile incontrare questo uccello anche durante il giorno.