COMUNICATO STAMPA
a cura ASSESSORATO AL TURISMO GRANDI EVENTI - COMUNITA' MONTANA VALLI ORCO E SOANA
Sabato u.s. l'Assessore alla ViabilitÓ della Provincia di Torino GIOVANNI OSSOLA, invitato dall'Assessore SILVIO VARETTO, Ŕ salito nelle ns. Valli fin dal mattino per sincerarsi lo stato dell'arte dopo le copiose nevicate delle settimane scorse che hanno creato numerosi disagi ai Valligiani, ai Turisti saliti per le vacanze natalizie, per causa delle valanghe e slavine avutesi in testa alle due Valli.
In prima mattinata ricevuto dall'Assessore alla Protezione Civile, sempre della ComunitÓ Montana, MARCO BALAGNA ha visitato i locali della Centrale Operativa della Protezione Civile di PONT CANAVESE dove Ŕ stato spiegato, alla presenza del Vice Ispettore Regionale dell'A.I.B. GOGLIO GRAZIANO, come Ŕ stata gestita l'emergenza delle settimane scorse.
Per la circostanza Ŕ stata ribadita l'importanza della gestione centralizzata delle emergenze e delle conseguenti comunicazioni da farsi in casi simili.
L'Assessore Ŕ poi salito nelle Valli Orco e Soana coaudiuvato dal Tecnico di zona della Provincia di Torino GIUSEPPE VACCARONO per un sopralluogo a Valprato Soana, incontrando il Presidente dell'Ente Montano DANILO CROSASSO che l'ho ha voluto ringraziare per il lavoro svolto dai suoi uomini in questi anni e soprattutto in questo periodo di abbondanti nevicate, l'Assessore ha voluto fare anche il punto dello stato dei mezzi impiegati in Valle ragionando su un possibile potenziamento degli stessi: spala neve, frese e quantaltro. Si Ŕ trattato naturalmente del problema sicurezza delle strade e delle piste anche a fronte dell'attesa di numerose presenze di sciatori nelle piste di PIAMPRATO.
Verso le ore 12,00 l'Assessore OSSOLA Ŕ stato poi accompagnato nella Valle Orco, precisamente a NOASCA, ad attenderlo il Sindaco PIER SERGIO CUCCIATTI ed altri Amministratori Locali i quali hanno spiegato come hanno fronteggiato l'emergenza di quei giorni e ringraziato anche del supporto avuto dagli uomini del suo Assessorato.
Nel pomeriggio la visita Ŕ proseguita a CERESOLE REALE, man mano che ci si addentrava nel Paese e nell'attraversarlo ci si rendeva conto del disastro che le numerose valanghe hanno arrecato al cimitero Comunale, alle baite, alle pinete, al campeggio.
Verso localitÓ Chiapili l'Assessore OSSOLA ha incontrato i Cantonieri Provinciali ancora intenti con i mezzi a sgomberare la strada Provinciale che presentava ai lati della carreggiata muri di neve alti oltre 6 metri, con questi si Ŕ voluto complimentare per l'impegno profuso anche in questi giorni con turni massacranti di oltre 12 ore giornaliere.
L'Assessore ha poi incontrato il Sindaco RENZO BRUNO MATTIET il quale ha spiegato dettagliatamente gli accadimenti e i disastri che le valanghe hanno arrecato all'abitato del Paese con una stima danni per il momento approssimativa in quanto solo in primavera, a disgelo avvenuto, si potranno contare il vero ammontare dei danni di questo straordinario evento nevoso.
Immagine 002 Immagine 004 Immagine 030 Immagine 031