Vandilliana, 9 Settembre 2012: festa della tosatura delle pecore
La tosatura delle pecore, anche in valle Soana Ŕ una tradizione che si ripete fin dall'antichitÓ.
La tosatura autunnale che spesso si compie quando gli animali sono ancora in alpeggio, prima della transumanza di ritorno, assume sempre il carattere di festa.
Occasione di ritrovo per i collaboratori che spesso per pura amicizia salgono per compiere questo antico rito ed occasione soprattutto di festa per i bambini che con la loro incredibile fantasia riescono a creare divertimento immenso con pochissime risorse.
Voglio segnalare che a differenza degli anni passati, la lana ha perso completamente il proprio valore commerciale e spesso tale operazione costituisce ormai solo un fatto dovuto verso gli animali che si compie normalmente in primavera ed in autunno.
Infatti, fino ad alcuni anni fa, giungevano spesso in autunno delle squadre di girovaghi Neozelandesi che con attrezzature adeguate a velocizzare tale operazione riuscivano, appendendo gli ovini come in una catena di montaggio, a tosare centinaia di capi in poche ore
La tosatura che vi presentiamo, realizzata quindi con strumenti tradizionali, sebbene elettrificati, vuole essere un contributo agli antichi mestieri nei nostri alpeggi.
Afferrare gli animali, anche se spesso rappresenta occasione di gioco per i bambini, non costituisce mai una violenza per le pecore, pur costrette, dentro alla recinzione, ad essere prima o poi catturate per passare sotto le forbici del tosatore.
E dopo il lavoro la festa in alpeggio…continua.
Clicca qui per visualizzare un breve documentario relativo alla tosatura a Vandilliana
DSC03497 [640x480 marta_100_18] DSC03541 [640x480 marta_100_18] DSC03542 [640x480 marta_100_18] DSC03555 [640x480 marta_100_18] DSC03558 [640x480 marta_100_18]
DSC03573 [640x480 marta_100_18] DSC03578 [640x480 marta_100_18] DSC03587 [640x480 marta_100_18] DSC03609 [640x480 marta_100_18] DSC03614 [640x480 marta_100_18]